Perché il tuo centro estetico non guadagna più? 5 ipotesi e 1 certezza


Il tuo centro estetico non guadagna più e ti ritrovi tutti i mesi a combattere con le spese, con 10/12 ore di lavoro al giorno e la certezza che non solo non stai incrementando i tuoi risparmi, ma riesci a malapena a tirare fuori il tuo stipendio, che spesso è più basso di quello delle tue dipendenti.

Questo può essere l’inizio di una parabola discendente: incominci a ridurre gli investimenti, fai fatica a gestire i fornitori e rinunci a malincuore alla qualità per limitare le spese. Acquisti di meno e di conseguenza hai meno offerta, cerchi di tenere sotto controllo le bollette accendendo il riscaldamento e le luci il meno possibile, perdi fiducia e vai a lavorare sempre più di malavoglia e, ovviamente, l’agenda incomincia riempirsi di ore vuote nelle quali stai su Facebook e pubblichi foto del tuo lavoro attendendo un “like” e pensando, erroneamente, di fare in questo modo pubblicità.

Certamente questo è il quadro peggiore, ma sai quante professioniste serie e preparate hanno rischiato di scivolare su questa china senza sapere esattamente cosa stesse capitando?

I motivi di tutto ciò possono essere davvero molteplici, ma qui cercherò di ridurli a 5 ipotesi:

1. Il mondo è cambiato Tutto si muove più velocemente e con sistemi che spesso sono fuori dal nostro controllo. La crisi dalla quale siamo usciti economicamente meno forti, ha generato una guerra feroce dei prezzi dove tutti sono destinati a perdere, ma dalla quale non sai come liberarti. Le informazioni corrono velocissime in tutte le direzioni e sono alla portata di chiunque e questo crea confusione e un consumatore informato, spesso capriccioso e cinico.

2. Apertura di uno o più centri estetici nella tua zona Ovvero, la concorrenza: la liberalizzazione ha dato una spinta importante all’economia, ma ha anche creato una concorrenza spietata, che si contende il territorio e che per far questo mette in campo grandi competenze. L’avvento di una nuova figura professionale, estremamente preparata come estetista, ma altrettanto pronta come imprenditrice, possiede tutte le qualità necessarie per imporsi sul territorio. Quindi la guerra (perché il business è una guerra), si combatte con le armi della formazione e dell’innalzamento della tua figura professionale.

3. Le clienti non sono più quelle di una volta Le clienti sono informate, leggono, sanno quello che vogliono. Molte hanno acquisito consapevolezza e chiedono prodotti funzionali, ma con uno sguardo rivolto al “green”. Hanno capito che il risultato estetico si raggiunge con la sinergia prodotto/tecnologie, ma nello stesso tempo non vogliono rinunciare al confort. Non si fanno confondere e chiedono preparazione e risultati certi.

4. Il personale non si applica È svogliato, è demotivato, non propone neppure davanti ad incentivi. Stenti a crederci; qualunque cosa tu faccia, fai fatica a trovare personale da crescere, che si occupi con passione dei compiti che affidi e che proponga e venda le soluzioni e i prodotti, nonostante tu abbia messo in palio degli incentivi. E’ evidente che c’è un problema e che non hai individuato la leva che ti permette di avere obiettivi condivisi.

5. I costi e le tasse sono sempre più alti. Hai perso il controllo delle spese e il rapporto tra quanto incassi e quanto spendi è sbilanciato. Non solo, ma al momento di pagare le tasse ti rendi conto di non aver accantonato abbastanza e quindi devi rateizzare o peggio rimandare, entrando in una spirale di indebitamento che ti impedisce di investire. Sempre sperando che nessuna delle tue collaboratrici se ne vada, richiedendo, come è giusto, il TFR che le spetta.

Sai perché accade tutto questo? Non fai gestione.

Cosa vuol dire fare gestione? Qualche esempio:

  • Fare un Budget previsionale costi ricavi

  • Lavorare per obiettivi operativi

  • Organizzare lo staff in modo che ogni operatrice ti permetta di accantonare minimo 10.000 euro all’anno

  • Fare Marketing e comunicazione in maniera professionale

(A tal proposito ti invito a farti un’idea leggendo questo articolo)

Dirai che tutto ciò necessita di competenze che non hai. Infatti non ho detto che sia semplice, ma certamente è fattibile, con grande impegno e studio.

Diventare il centro estetico di riferimento della tua zona, creare fiducia nelle consumatrici del tuo territorio, acquisire nuove competenze per raggiungere il successo e guadagnare quanto è corretto che un’impresa guadagni, vuol dire necessariamente rimettersi in gioco e uscire dalla tua zona di confort.

Se non sai da che parte incominciare, una soluzione pratica ed estremamente funzionale è quella di creare una Partnership di valore con un consulente che sia in grado di guidarti nel labirinto delle tue scelte.. Avere un sostegno da chi ha esperienza specifica e vive e lavora nel mondo dell’estetica professionale, può aiutare l’estetista a porsi al centro di un progetto mirato al successo del centro estetico, ma anche alla sua crescita professionale e personale come estetista e come imprenditrice.

Se sei una professionista del settore benessere e bellezza e desideri maggiori informazioni, contattami qui e ti risponderò prima possibile.

#lifelonglearning #formazionemarketing #formazioneestetista #cosmeticaprofessionale #aumentarefatturatocentroestetico #aumentareclienti #centroesteticodisuccesso #estetistaimprenditrice #estetistamoderna #concorrenzacentriestetici #consulenteesteticaprofessionale